Come Arrotondare lo Stipendio con Piccoli Lavori



Succede sempre piú spesso di non riuscire ad arrivare a fine mese con lo stipendio che si ha. Il salario nel corso degli ultimi 10 anni ha infatti perso il suo potere d’acquisto e le tasse sono incredibilmente salite. Mettiamoci anche che il prezzo dei beni primari cresce ed ecco che non abbiamo piú soldi. Ci vorrebbero dei lavoretti , dei lavori alternativi che ci potessero aiutare ad arrotondare il nostro stipendio.

Questo articolo è dedicato proprio a questo argomento, a come sia possibile effettuare dei piccoli lavori per guadagnare un extra. Ovviamente la guida ed i consigli sono applicabili anche per chi un lavoro non ce l’ha e sta cercando una soluzione per iniziare a guadagnare qualcosa a fine mese.

Puoi arrotondare lo stipendio online facendo lavori usando il computer da casa, oppure quelli che fisicamente ci impegnano uno o due giorni alla settimana, oppure nel weekend.


Internet ci da una mano e già è possibile realizzare piccole somme lavorando in proprio. Ne abbiamo già parlato nell’ articolo dedicato a come fare soldi vendendo fotografie, oppure scrivendo articoli. Andateveli a rileggere:


COME FARE SOLDI VENDENDO FOTO

COME FARE SOLDI SCRIVENDO ARTICOLI


lavoretti per stipendio

Per chi è bravo con le mani, sa aggiustare delle cose, ma anche vuole semplicemente fare dei lavori di fatica o di aiuto per delle persone che non ce la fanno c’è un sito molto interessante, si chiama Tabbid. Si tratta di una specie di social network in cui domanda ed offerta di piccoli lavori si incontrano.

Già dalla prima pagina del sito si capire come funziona, basta selezionare la regione di residenza e filtrare le offerte più recenti tra i lavori che sono richiesti. Al momento il sito è ancora fresco ed è possibile che in alcune regioni non troveremo pubblicato nessun annuncio, ma molte offerte riguardano anche cose che possono essere realizzate via Internet utilizzando il Pc (ad esempio scrittura articoli. realizzazione loghi ecc).

Lavoretti per donne per arrotondare lo stipendio

Se siete donne, non importa se belle o brutte e nemmeno se giovani o attempate e non avete problemi ad usare il proprio corpo per esibirvi potete diventare una CAM GIRL. Avete mai sentito delle video chat ? Si tratta di prendere un computer con la telecamera e non avere problemi a spogliarsi. Per la verità in alcuni casi nemmeno ci si spoglia e nemmeno si deve mostrare il volto, basta indossare una mascherina. Si guadagna parecchio, in alcuni casi anche 3000-4000 euro al mese, tutto dipende dalla nicchia che vi siete scelti e dalla vostra bravura nello stimolare la fantasia dei maschietti.

Come si fa a diventare cam girl? E’ facile, Ci si iscrive A QUESTO INDIRIZZO, vi vengono chiesti i dati anagrafici e la foto scannerizzata del documento che NON SARA’ VISIBILE al pubblico ma solo all’azienda che organizza le chat. Ci sono casalinghe che fanno questo lavoro part time e guadagnano tranquillamente 1000 euro al mese lavorando 2 o 3 ore al giorno.

Come ottenere un lavoretto

Come prima cosa, una volta su Tabbid, dobbiamo registrarci. Il sito ci dà la possibilità di farlo tramite l’account di Facebook, ma è sempre meglio tenere i nostri profili sul web separati tra loro, per proteggere meglio la nostra privacy. Scegliamo quindi la registrazione “tradizionale”, usando una mail. Una volta registrati entriamo subito nella sezione che ci permette di completare il nostro profilo, indicando chiaramente quali sono le nostre competenze e le categorie di lavoro che ci interessano di più.

Possiamo anche nel corso del tempo aggiungere nuove competenze o comunque accettare lavori che non abbiamo indicato tra le nostre abilità iniziali.

L’uso del portale è totalmente gratuito. Non ci viene richiesto di pagare nessuna percentuale sui lavori che otteniamo e non ci sono costi, anche per pubblicare annunci quando offriamo un lavoro. Possiamo allo stesso tempo infatti chiedere a qualcuno se è interessato alle nostre prestazioni, ad esempio pulizia scale, facchinaggio, sartoria ecc.

Nel momento in cui ci proponiamo per un lavoro , che sia anche un secondo lavoro per arrotondare lo stipendio, non saremo ovviamente gli unici, dobbiamo cercare di battere la concorrenza di altre persone interessate a prendere quel lavoro. Oltre a scrivere brevemente cosa sappiamo fare “per vincere la gara” possiamo essere piú veloci e dare disponibilità immediata, cosa molto utile se il committente ha fretta. Se il lavoretto ci viene affidato possiamo accedere a una sezione in cui scambiare messaggi privati con chi offre il lavoro. Il pagamento delle prestazioni avviene direttamente tra gli utenti. Solitamente si usano i contanti quando c’è un contatto diretto oppure viene sfruttato un conto Paypal.

Il sito ci dà la possibilità di diventare un utente professionale, verificato e certificato. Per farlo non dobbiamo pagare nulla, basta compilare una pagina con le informazioni personali e inviare il nostro Curriculum Vi-tae. Una volta approvato il CV avremo la possibilità di sfoggiare un simbolo a forma di scudetto che rappresenta un marchio di qualità e potrà aiutarci a essere scelti con più facilità da coloro che offrono un lavoro.

Fare Piccoli lavoretti da pochi Euro per arrotondare

se siate un  pochino pratici con l’inglese, per la verità potete capire anche con l’intuito, ci sono un sacco di siti web che pagano piccole somme per effettuare dei lavori. QUI sotto vi elenchiamo i migliori, dateci un’occhiata. Vi possono richiedere di navigare nei siti web per voi, di spedire delle cartoline dai posti in cui vivete, di effettuare recensioni ecc ecc.

app online per guadagnare soldi

ci sono alcune semplici applicazioni che vi fanno quadagnare qualche soldo. In che modo? Proponendovi ad esempio della pubblicità o dei picocli sondaggi a cui rispondere. La prima che vi consigliamo è SLIDEJOY disponibile per Android . Una volta installata l’applicazione vi propone a rotazione una pubblicità quando sbloccate lo schermo. Piú sbloccate il telefono ogni volta che lo prendete in mano e piú pubblicità diversa vedete. In questo modo accumulate CARATS, ovvero una moneta virtuale da convertire in soldi che verranno accreditati su Paypal o su Amazon gift card per poter comprare quello che volete.

Google Opinione reward è il programma di Google che vi paga per fare rispondere a delle domande commerciali. Quante volte andate al cinema? Che libri leggete? Che programmi tv guardate ecc. Basta rispondere alle domande usando l’app per Android e per Iphone. Si partecipa ai sondaggi, alcuni sono veramente corti, circa 3.4 domande e vi fanno guadagnare da 10 ai 30 centesimi. Una volta raggiunti 2 euro potete chiedere l’accredito con paypal. Con un po’ di costanza si guadagnano 10-15 euro al mese. Attenzione ai crediti maturati perchè scadono dopo 1 anno.

 

Siti dove trovare lavoretti

jobby.works Questa è una applica­zione per smartphone perfetta per trovare un secondo lavoro per arrotondare. Propone persone disposte a occuparsi delle incombenze pratiche che i clienti non hanno tempo di svol­gere, come fare la spesa, recapitare un pacco, andare in lavanderia o portare il cane a spasso. La usano anche le aziende che hanno bisogno di mano­dopera non per forza qualificata e solo in alcuni periodi dell’anno, ad esempio Natale o i periodi estivi e di festa.
Per iniziare a lavorare ti devi registrare e poi si inizia. A garanzia della tua serietà c’è il controllo effettuato dal sistema e le recensioni degli altri utenti.
Puoi guadagnare minimo 8 euro l’ora oppure a presta­zione, in questo caso si parte da 4 euro.

 

ISpoon.lt Dagli anima­tori per una festa di compleanno ai mae­stri di musica, fino ai personal trainer e ai professori che danno ripetizioni di matematica: tutti trovano lavori per arrotondare. E caricano il loro profilo indicando età, competenze ed esperienze passate.
Basta che ti registri sul por­tale e inserisci un video curriculum in cui spieghi chi sei e cosa fai: il sistema controlla i tuoi documenti e seleziona i servizi offerti.
Quanto puoi guadagnare: tu selezioni un intervallo di prezzo per le tue prestazioni, ma la tariffa definitiva la concordi solo in seguito con il cliente quando discutete i dettagli.

Diventare CO-HOST: Airbnb e Booking sono divenuti i leader mondiali della prenotazioni di alberghi, guesthouse e affittacamere in tutto il mondo. Il co-hosto è colui che aiuta un proprietario di case a gestire le prenotazioni che arrivano via internet. Risponde alle domande dei potenziali ospiti, da informazioni sulla città e tratta i prezzi. Tutto via internet. Per diventare co-host dovete trovare un proprietario che vuole mettere la sua casa o anche una stanza su AIRBNB. TI CONSIGLIO DI INIZIARE A LEGGERE PARTENDO DALLE GUIDE DI AIRBNB se vuoi intraprendere questo lavoro. Si guadagna solitamente una percentuale sul prezzo della prenotazione che usualmente è circa del 10%.

Joebee.com si tratta dell’e-commerce dei lavoretti per arrotondare occasionali, dal cuoco al giardiniere. C’è un sistema di feedback che garantisc la tua serietà che riceverai mano mano che lavori, la verifica dei dati e un sistema di check in e out che il professionista invia quando inizia e finisce la prestazione.
La piattaforma è aperta a precari, freelance, studenti. Basta cre­are un profilo e aspettare le chiamate. Il punto di forza è la rapidità del pagamento, il sito promette di accre­ditare i compensi pochi minuti dopo il termine del lavoro.

Guadagnare rispondendo a domande : ci sono siti dove potete guadagnare piccole somme di denaro, oppure punti da accumulare per carte regalo da spendere su AMAZON. In cambio vi viene chiesto di rispondere a sondaggi o fare recensioni di alcuni prodotti. Abbiamo realizzato un articolo specifico sui Sondaggi retribuiti.

Il miosuper Eroe:  questo portale è specializzato nei cosiddetti servizi alla persona e pubbli­ca gli annunci di colf, camerieri, badanti, baby sitter, fisioterapisti ecc. Il cliente che sceglie il servizio riceve una scheda con le informazio­ni sul professionista prescelto e ha un’assicurazione gratuita che copre gli eventuali danni alle cose. Si tratta din un portale dove bisogna avere “skill” ovvero competenze specifiche e un’esperienza di almeno 2 o 3 anni nel saper fare quella cosa.
Ogni lavoratore stabilisce quanto guadagnare e in quali giorni, orari e zone lavorare. E per ogni chiamata, contratti e fatture sono generati automaticamente dal sistema.

Localjob.it: Impiantisti, pittori, idrau­lici, traslocatori e riparatori di ogni tipo si trovano su questa piattafor­ma che oggi copre 98 province in Italia e che, grazie all’utilizzo della geolocalizzazione, può garantire la velocità di intervento da parte dei professionisti. Per i lavori più urgenti i clienti mandano una richiesta e gli artigiani disponibili possono offrirsi all’istante. L’app permette all’artigiano di ricevere dai clienti anche fotografie e dettagli della domanda se serve. E di inviare il proprio preventivo.
Per lavorare bisogna avere la partita Iva e dimostrare le tue qualifiche che il si­stema verificherà. Se il tuo preventivo viene accettato, il portale stabilisce il contatto con il cliente e insieme concordate tutti i dettagli di lavoro e le modalità di pagamento.

Se ti è piaciuto Condividi...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

9 Risposte

  1. Simone ha detto:

    Buona sera, mi chiamo Simone ho 30 anni
    Ho già un lavoro a tempo indeterminato. Nn riesco ad arrivare a fine mese cn lo stipendio. Sto cercando un 2 lavoro nel tempo libero x poter riuscire a guadagnare qualcosa in +.
    Grazie e buona serata

  2. Silvia ha detto:

    Tanti buoni spunti. Io ad esempio sono una mamma e non riesco ad organizzarmi con un secondo lavoro ma trovo interessante il cashback, concorsi a premi e sondaggi retribuiti che non fanno guadagnare una fortuna ma aiutano moltissimo!

  3. Stefania Giovannercole ha detto:

    Ciao a tutti. Mi chiamo Stefania. Sono un’impiegata pubblica di 55 anni, con due figlie universitarie e vorrei:
    1. Arrotondare il mio stipendio da statale
    2. Lavorare con le parole invece che con i numeri. Sono laureata in lettere e famigliari e colleghi dicono che so utilizzarle.
    3. Utilizzo il computer per lavoro tuttavia, piuttosto che sugli strumenti potrei dare una mano sui contenuti es. correggere bozze, scrivere lettere commerciali, correggere tesine, didscorsi, lettere d’amore. Insomma vorrei essere utile a chi, metaforicamente parlando, ha la penna spuntata. C’e’ qualcuno in ascolto che rientra in questa categoria ed a cui potrei essere d’aiuto? Stefania

  4. Miguel ha detto:

    Buongiorno sono un ragazzo , ho 34 anni sto cercando un secondo lavoro
    Per chi volesse informazioni mi chiami pure al numero di telefono

  5. miriam ha detto:

    in questo periodo c’è anche il raccolto della frutta per coloro che vogliono lavorare nei campi agricoli e poi a novembre la raccolta delle olive, molto faticoso pero’ paganno benino

  6. cinzia ha detto:

    sono una mamma con mutuo e due ragazzi che studiano sono disponibile per chi ne avesse bisogno a trascrivere testi per avvocati tesine per studenti. sono molto veloce nel farlo anche lavorando di sera. grazie

  7. Ana ha detto:

    Ciao cerco un primo lavoro

  8. Andrea Paolo Brambilla ha detto:

    Ciao sono Andrea appena tornato dal Brasile dopo 12 anni in cerca di un lavore. In Italia ho lavorato per 21 anni come team leader amministrativo in azienda di trasporti. In brasile avevo la mia agenzia immobiliare e lavoraro anche come uber. Sono istruttore subacqueo per normodotati e disabili. Parlo inglese e portoghese. Ho patente AB
    Possoa anche guidare la Vostra auto per portarvi dove volete. Sono a disposizione anche per lavori non vincolati. Grazie

  9. alntonella ha detto:

    nel periodo fine agosto settembre c’è la vendemmia, cercano parecchie persone..basa rivolgersi alle varie cooperative di zona…oppure andare direttamente nella vigna e chiedere se si ha bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.