Come risparmiare sulla spesa alimentare



Se c’è una cosa sicura nella nostra vita quella è rappresentata dal fatto che mangiamo tutti i giorni. Oltre a quello magari beviamo, respiriamo e facciamo tante altre cose, ma in ogni caso non si scappa, mangiamo quindi dobbiamo spendere per acquistare il cibo. Come facciamo per risparmiare sulla spesa alimentare di tutti i giorni, cercando magari di non sacrificare troppo la qualità per il prezzo?

La prima cosa da fare è girare tutti i supermercati e scegliere quello più conveniente, ma non è così semplice. Oggigiorno tutti si danno battaglia con offerte speciali fidelizzando i clienti con la raccolta punti. Soltanto alcuni prodotti sono veramente convenienti i supermercati poi si rifanno con il resto. O meglio i prodotti civetta, quelli che utilizziamo di più come olio, pasta e parmigiano vengono ribassati notevolmente, qualcun’altro viene scontato del 10/20 %, il resto dei prodotti alimentari viene venduto al solito prezzo.

risparmio_spesa_alimentare

A noi per risparmiare interessano i grandi ribassi, ma dobbiamo fare il giro di tutti i supermercati? Purtroppo è così anche se Internet ci viene incontro. Tutti i grandi supermercati pubblicano online i propri volantini con le offerte speciali, noi diamo un’occhiata, confrontiamo i prezzi e andiamo dritti all’ acquisto. In rete poi ci sono alcuni siti che lo fanno per noi sono: klikkapromo, risparmio super, centrovolantini. In pratica raccolgono i prezzi dei supermercati e li mettono a confronto. Dopo una fase iniziale di partenza ora il servizio copre tutti i Comuni d’Italia.
Interessante per chi possiede un prodotto Apple (Ipad e Iphone-Ipod) c’è l’applicazione My Volantino e Dove Conviene. Entrambi permettono di scaricare i volantini in pdf e fare confronti sulle varie offerte, anche in campo dell’ elettronica.

I coupon, chiamati anche “buoni sconto“, a disposizione dei clienti sono tantissimi. Ad esempio se andiamo su Scontomaggio, c’è la lista di tutti quelli in corso di offerta dei vari supermercati. Noi li stampiamo, dopodichè andiamo nel supermercato aderente, c’è la lista sul sito, ed otteniamo lo sconto su quel determinato prodotto. Si tratta ovviamente di organizzarsi prima. Il coupon può essere utilizzato anche su un prodotto su cui c’è un offerta, riusciamo quindi ad abbattere il prezzo di più del 50% in alcuni casi.

Altro trucco per risparmiare sulla spesa alimentare è quello di andare in un mercato rionale il sabato pomeriggio, meglio ancora nell’ orario di chiusura. Molti banchi di frutta e verdura svendono la merce perchè il giorno dopo sono chiusi e non saprebbero cosa farsene. Potrete spuntare prezzi medi anche di 30 centesimi al chilo.

Altro modo per risparmiare sugli alimenti è quello di comprarli attraverso i GAS, ovvero gruppi di acquisto solidale. In questo caso non è tanto il risparmio che ci spinge a comprare frutta e verdura in questo modo , ma è la qualità. Si acquista in gruppo da aziende che di solito fanno agricoltura biologica di stagione ottenendo prodotti migliori e delle volte ad un costo minore per chi si eliminano diversi passaggi vendita.

AGGIORNAMENTO: Per Iphone sono disponibili 2 interessanti applicazioni per risparmiare sulla spesa, entrambi gratuite. La prima è “MyVolantino” e la seconda “DoveConviene“, permettono di scaricare sul proprio Iphone, Ipad, Ipod tutti i volantini aggiornati dei supermercati, ipermercati e discount in modo da conoscere ogni giorno le promozioni in corso.


Se ti è piaciuto Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

9 Risposte

  1. Giacomo ha detto:

    Grazie per aver citato il nostro sito in questo articolo. Solo grazie a siti informativi come il vostro possiamo far sapere ai consumatori l’esistenza di vere opportunità di risparmio.

  2. Luca ha detto:

    Se vi interessa io e un mio amico abbiamo realizzato il sito dei prodotti “Moneta che ride”, ovvero i prodotti di Primo Prezzo della Coop.Spero possa tornare utile per risparmiare qualche euro al mese agli utenti del vostro sito.
    Saluti

  3. Maddalena ha detto:

    Io vi segnalo un sito che ormai uso da più di 2 anni… è http://www.volantinoweb.it ed è simile ai siti citati nell’articolo, ma con utili consigli per risparmiare oltre che i volantini

  4. Alessansdra ha detto:

    Io ho trovato molto utile provare a risparmiare comprando davvero solo l’essenziale. A volte ci si riempie la credenza o il frigo di roba inutile o che rimane lì per troppo tempo, a volte le stesse promozioni ci portano a fare scorte ma ciclicamente le offerte ritornano. In questo, se posso suggerire, mi ha aiutato tantissimo un app per smartphone chiamata La spesa semplice

  5. lidia ha detto:

    salve, volevo segnalare che esiste anche un gruppo su facebook per lo scambio dei coupon. E’ un gruppo chiuso, ma basta richiedere l’iscrizione all’amministratore e si viene accettati, l’indirizzo è
    https://www.facebook.com/groups/1507112142863753/

  6. Affari ha detto:

    Articolo molto interessante che espone le varie prospettive su come risparmiare sulla spesa. In tempi di crisi è sicuramente importante spendere meno ma, soprattutto, spendere meglio. Anche noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di dare suggerimenti che vanno in questo senso

  1. 13 febbraio 2012

    […] già parlato e dato qualche consiglio su come risparmiare sulla spesa, oggi voglio tornare sull’ argomento perchè la crisi morde e ci sono iniziative che vengono […]

  2. 18 aprile 2015

    […] La prima cosa da fare è girare tutti i supermercati e scegliere quello più conveniente, ma non è così semplice. Oggigiorno tutti si danno battaglia con offerte speciali fidelizzando i clienti con la raccolta punti. Soltanto alcuni prodotti sono veramente convenienti i supermercati poi si rifanno con il resto. O meglio i prodotti civetta, quelli che utilizziamo di più come olio, pasta e parmigiano vengono ribassati notevolmente, qualcun’altro viene scontato del 10/20 %, il resto dei prodotti alimentari viene venduto al solito prezzo. ( Continua a leggere dalla FONTE ) […]

  3. 18 aprile 2015

    […] La prima cosa da fare è girare tutti i supermercati e scegliere quello più conveniente, ma non è così semplice. Oggigiorno tutti si danno battaglia con offerte speciali fidelizzando i clienti con la raccolta punti. Soltanto alcuni prodotti sono veramente convenienti i supermercati poi si rifanno con il resto. O meglio i prodotti civetta, quelli che utilizziamo di più come olio, pasta e parmigiano vengono ribassati notevolmente, qualcun’altro viene scontato del 10/20 %, il resto dei prodotti alimentari viene venduto al solito prezzo. ( Continua a leggere dalla FONTE ) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.