Fare soldi velocemente In modo Reale ed Onesto

Fare soldi velocemente è il sogno di tutti, ma spesso è irrealizzabile. Piú verosimile è guadagnare in modo onesto anche attraverso i nuovi lavori che sono sorti grazie ad internet. La pandemia ha messo in ginocchio parecchie persone che stanno cercando il modo per tirare avanti e guadagnare online. Non c’è nulla di male, ma bisogna distinguere tra chi promette sul come fare soldi facili e chi, verosimilmente, vi spiega come guadagnare con internet in modo onesto.

E’ doveroso quindi fare questa distinzione. Diffidate da chi vi assicura facili guadagni con metodi che arricchiscono solo chi li propone grazie alla vendita di innumerevoli corsi online, al 99% pura fuffa. Personalmente io non guadagno nulla nell’illustrarvi un metodo piuttosto che un altro, l’unica mia fonte di guadagno, molto piccola, sono le pubblicità che vedete nei banner. Se sono di vostro interesse ci cliccate altrimenti fa nulla.

A dire la verità il modo per fare soldi velocemente c’è, ma dovete avere una base di partenza, un capitale che può essere rappresentato da 500, 1000 euro o piú. Si gioca in borsa, con speculazioni molto rischiose. Potete comprare e rivendere BITCOIN o titoli altamente volatili, sappiate però che potete perdere anche quasi tutto il capitale. Parleremo anche di questo nel corso dell’ articolo. Ora concentratevi, leggete bene questo articolo sulle idee per fare soldi e commentate in fondo se avete richieste o se volete far crescere la discussione. Se vi è piaciuto CONDIVIDETE, mi raccomando.

Vendere oggetti online

la vendita di prodotti usati ha da sempre coinvolto tante persone e, in periodi di crisi, i clienti dei prodotti di seconda mano non sono mai mancati. Potete svuotare la vostra cantina e realizzare soldi facili oppure la vendita di oggetti usati può diventare un vero e proprio business. Sono in tanti coloro che comprano a poco e vendono a tanto realizzando un guadagno sulla differenza al netto delle spese. C’è comunque spazio per tutti.

I siti per vendere prodotti usati sono sempre gli stessi. Il migliore rimane sempre EBAY. Qui potete vendere singoli prodotti al prezzo che volete oppure potete metterli all’ asta partendo da un prezzo base. Il miglior offerente si aggiudicherà l’offerta. Ebay si prende una parte del profitto e qualche decina di centesimi di euro per ogni inserzione.

C’è poi FACEBOOK MARKETPLACE, molto in voga negli ultimi tempi ed i classici siti di annunci economici come SUBITO, BAKECA e KIJIJI. Come fare per sapere quali sono gli oggetti piú richiesti per la vendita? Vi sveliamo un trucco. Andate su GOOGLE TRENDS e scrivete il nome di un prodotto, ad esempio “ventilatori”. Vi restituisce il volume di ricerca, ma soprattutto il periodo in cui quel prodotto è piú cercato. Scoprirete che ci sono alcuni periodi dell’ anno in cui alcuni prodotti vanno molto forte, potete quindi sfruttare la stagionalità.

Guadagno possibile: dai 100 a 2000 euro al mese, a seconda del volume di vendita e del business.

Condividere la propria casa

dare in affitto una porzione della propria casa è una cosa che potrebbe fare guadagnare qualcosa in attesa di tempi migliori. La casa, se di proprietà, è un capitale immobile che può fruttare entrate anche generose. Potete affittare una stanza a dei lavoratori, studenti o turisti sfruttando portali come AIRBNB o Booking, ma anche Immobiliare.it ed IDEALISTA e i vari annunci di compravendita immobiliare.

Non c’è bisogno di partita IVA se non si tratta di attività imprenditoriale come “affittacamere”. Potete fare un contratto transitorio per coloro che non sono residenti, della durata anche di qualche mese, le imposte sono abbastanza basse, c’è la cedolare secca del 21% sull’ importo percepito che scende al 10% in caso di canone concordato (in questo senso vi conviene rivolgervi al CAF per capire come usufruire di questa agevolazione che è un po’ complessa). C’ è anche il contratto ad “uso turistico” della durata massima di 30 giorni. Senza entrare nei dettagli dei vari contratti sappiate che ogni comune e regione li disciplina in maniera diversa stando la legge nazionale che di base è valida per tutti alla stessa maniera.

Guadagno possibile: dai 250 ai 3000 euro al mese, a seconda di quante stanze o case affittate, dal periodo e dalla città.

Vendere con il dropshipping

è una metodologia di vendita innovativa in cui non dovete avere nessun magazzino di stoccaggio di merce. In parole povere vendete un oggetto realizzato o distribuito da qualcun’altro (grossista) che lo spedisce direttamente a chi ve lo richiede, al cliente del vostro e-commerce. La differenza tra prezzo di acquisto del grossista e prezzo di rivendita è il vostro guadagno.

Il dropshipping è, per la maggior parte, alimentato da fornitori e grossisti cinesi e il numero di aziende cinesi specializzate in questo settore è in costante crescita da anni. I migliori portali dove trovare oggetti da vendere sono ALIBABA e ALIEXPRESS. Potete contattare direttamente un venditore e farvi realizzare su misura l’oggetto da vendere.

Vi consigliamo di “trattare” oggetti semplici, che non si rompono, piccoli e di facile trasporto. Le spese di spedizione dalla Cina sono molto basse se scegliete la modalità piu’ economica tramite nave (ci mette circa 20 giorni). Ad esempio potete trattare collane, bracciali, anelli, maglietti, abbigliamento, piccoli prodotti della casa. Sono ottimi, specialmente se li personalizzate e gli date un tocco in piú di vostra fantasia. E’ questo che fa la differenza. Una volta trovato il prodotto potete realizzare il portale di vendita tramite SHOPIFY. Anche se non capite nulla di programmazione non c’è problema, fa tutto Shopify. Create il vostro negozio sulla piattaforma, immettete i vostri dati e IBAN di accredito o paypal per i futuri pagamenti dei clienti. Shopify crea il vostro e-commerce in 10 minuti.

Il passo successivo è quello di promuovere i vostri prodotti. Il modo piú semplice è quello di acquistare pubblicità su Facebook tramite Fb Ad ma anche con Google Ad Words.

Guadagno possibile: dai 100 ai 10000 euro al mese, a seconda del business generato.

 

come-fare-soldi

Consegna del cibo a domicilio

In questo periodi i ristoranti ricevono molte richieste di consegna di cibo a domicilio, assumono dipendenti part time in determinate ore della giornata per le consegne. Potete anche diventare RIDER , ovvero fattorini, ed “affiliarvi”, ovvero iscrivervi ai vari portali di food delivery come UBER EATS (ci si iscrive tramite questo portale). Potete consegnare anche con la bicicletta, oppure auto o motorino. Ci sono anche altri portali simili, a voi la scelta, i nomi noti sono DeliverooFoodora, Glovo, Just Eat. 

Questi portali gestiscono migliaia di ristoranti e take away in Italia. Il cliente utilizza le varie app proprietarie per acquistare il cibo online. La consegna la fate voi e venite pagati in base a quanti “giri” fate. Il guadagno medio di una consegna varia dai 4 ai 7 euro, dipende anche dalla distanza dal punto di prelievo, in piú ci sono le mance che lasciano i clienti. Non c’è bisogno di aprire la partita IVA per lavorare, viene applicata direttamente dal gestore dei portali una ritenuta di acconto del 20%.

Guadagno possibile: dai 400 ai 1500 euro al mese, a seconda del volume di consegne.

Fare la baby sitter

chi non ha mai fatto compagnia a dei bambini o li ha aiutati nei compiti? Ci riferiamo soprattutto alle ragazze o alle mamme che, per arrotondare, possono pensare a fare da baby sitter. Le doti richieste sono ovviamente amore per i bimbi, educazione, disciplina, calma, affidabilità. Per trovare potenziali genitori interessati ai vostri servizi ci sono i vari siti di annunci, ma se non bastassero sono nati dei portali in cui domanda e offerta provano ad incontrarsi.

Da una parte ci sono i genitori che sono alla ricerca di una “tata”, dall’ altra le potenziali baby sitter cercano di mettere in evidenza i loro servizi, peculiarità e, in alcuni casi, la tariffa oraria richiesta con le referenze. I portali in cui trovare delle famiglie che cercano baby sitter sono SITLY, OKBABYSITTER e BABYSITS.

Guadagno possibile: dai 300 aI 700 euro al mese, a seconda delle giornate in cui siete impegnate.

Scrivere contenuti per il web

La rete è sempre piú alla ricerca di contenuti per riempire, portali, blog, siti di notizie. Se avete passione, siete bravi a scrivere, potete proporvi come “content creator” ovvero creatori di contenuti. Ma a chi direte voi? Anche in questo caso ci sono portali che mettono in contatto coloro che cercano articoli e potenziali giornalisti che li scriveranno. Il compenso non è altissimo, varia da 1 a 5 centesimi di euro a parola, a seconda della difficoltà della scrittura.

Quindi un articolo può essere pagato 3 euro come 15 euro. Non è male se riuscite ad avere una continuità nella scrittura. I portali migliori per cercare lavoro come scrittori sono MELASCRIVI, SCRIBOX, Textbroker , Greatcontent e O2O. Ogni sito ha una filosofia diversa. Su Melascrivi ad esempio siete voi che vi scegliete gli articoli disponibili da scrivere, su Scribox è il contrario. Il problema è che c’è molta concorrenza, però se avete un bello stile di scrittura e siete competenti in una materia specifica potete anche diventare dei collaboratori fissi per dei clienti.

Guadagno possibile: dai 100 ai 500 euro al mese, a seconda degli articoli scritti.

Vendere servizi online su FIVERR

Fiverr è un sito di micro-vendita dove puoi vendere tutti i tipi di progetti realizzati con il computer online, dal lavoro di traduzione a quello di realizzazione di un logo oppure alla semplice registrazione di te stesso in video mentre stai parlando di un marchio specifico. Ci sono persone che offrono veramente di tutto e anche voi potreste specializzarvi nel vendere qualcosa che avete realizzato.

Se non sai da dove cominciare, naviga un po ‘nel sito. Ci sono ragazzi che offrono anche “lezioni di videogiochi online” al costo di 43 dollari l’ora o ragazze che creano video ricette per 20 dollari.

Il portale era nato come luogo di incontro tra offerta e domanda di lavori per 5 dollari, five. Attualmente ci sono tanti tipi di prezzi e tanti tipi di offerte. Venite giudicati con dei feedback per il vostro lavoro, all’ inizio, quando non avete recensioni, cercate di abbassare un po’ il costo delle vostre prestazioni.

Guadagno possibile: dai 100 ai 5000 euro al mese, a seconda dei servizi offerti e acquistati dai clienti.

Realizzare vestiti o artigianato e venderli

se siete degli artigiani potete vendere le vostre realizzazioni online in tutto il mondo. C’è infatti sempre una maggiore attenzione da parte dei consumatori ai prodotti artigianali, ai pezzi unici fatti a mano. Il nostro made in Italy, il gusto italiano è apprezzato in tutto il mondo. Ovviamente la parte sartoriale la fa da padrona, ma sono apprezzati anche gioielli, prodotti per la casa, borse, calzature.

Il portale migliore in assoluto per vendere le proprie realizzazioni è ETSY. Divenuto il riferimento mondiale per l’artigianato potete contare su clienti che arrivano da ogni parte del globo. Create in pochissimi minuti il vostro negozio online, mettete le foto dei prodotti e aspettate i clienti. Ovviamente la concorrenza è tanta e all’inizio non avete recensioni. Ma se le vostre realizzazioni sono di qualità, fantasiose, apprezzate dal pubblico, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Voi dovete occuparvi solo della realizzazione dei prodotti e della spedizione del pacco. Al resto pensa ETSY che, ovviamente, chiede in cambio una commissione del 5% sul venduto mentre si pagano 20 centesimi di dollaro per ogni inserzione. Potete anche pagare qualcosa in piú per farvi promozione tramite pubblicità che compra Etsy stesso.

Guadagno possibile: dai 200 ai 3000 euro al mese, a seconda dei prodotti venduti e della clientela.

Giocare in borsa

tra i tanti questo è veramente l’unico modo per fare soldi velocemente. Attenzione però come potete guadagnare denaro in modo rapido, potete anche perderlo in pochissimo tempo. Uno dei modi piú rapidi è quello di investire nelle monete virtuali, leggetevi l’articolo sull’ elenco delle criptomonete. Il BITCOIN è salito tantissimo, ma è sceso in alcuni periodi altrettanto rapidamente.

Ci sono tanti modi per giocare in borsa, con tanti livelli di rischio. Ora in poche righe non ho intenzione di spiegarvi come funziona la borsa. Ho realizzato già degli articoli su

Si può tenere un profilo di rischio un pochino piú basso rispetto alla compravendita di monete virtuali acquistando titoli azionari “solidi”. Prima di investire in qualsiasi azienda o fondo, mi assicuro sempre di aver capito cosa è o cosa fa quell’ azienda. Se non riesco a capire non ci investirò. Per i singoli titoli, pensa alla sua presenza nel settore (nome consolidato rispetto a giovane startup), come l’azienda si inserisce nel futuro del suo settore, chi è il team di leadership e se ci sono ostacoli noti che l’azienda deve superare.

In Italia abbiamo titoli quotati in borsa che nel lungo periodo hanno dato sempre buoni dividendi, anche se il loro valore nel tempo è fluttuato, anche in basso. Pensiamo a ENI, ENEL, TERNA, SNAM. Investire una parte nel proprio capitale non è male, senza aver fretta di realizzare rivendendo subito, oppure di limitare le perdite. Ci sono dei forum specifici dove seguire consigli, avere notizie e seguire le opinioni di trading professionisti. Il migliore è senza dubbio FORUM FINANZA ITALIANA.

Guadagno possibile: dai 100 ai 1000 euro al mese, a seconda del tipo di investimento e del capitale iniziale.

Diventare blogger

anche questo è un blog e, come potete vedere, ci sono delle pubblicità su questa pagina. Io sono il proprietario del blog e se qualcuno clicca sulla pubblicità io ricevo un compenso che dipende dal tipo di pubblicità che ha cliccato. Per diventare blogger serve solo una cosa: passione. Passione nello scrivere, nel trovare argomenti di interesse pubblico. E’ chiaro che scrivere di alta finanza sarà piú remunerativo rispetto allo scrivere di “suonerie per cellulari”. Questo perchè gli inserzionisti investono piú soldi in un prodotto che è piú remunerativo.

Per aprire un blog bisogna comprare un dominio e spazio web. Ci sono tanti provider che offrono questo servizio, cercatevene uno su internet. Si spendono dai 20 ai 50 euro l’anno per un dominio con spazio web per un piccolo blog. Se poi il vostro sito diventa tanto famoso, così tanto da generare migliaia di visualizzazioni al giorno, meglio passare a soluzioni piú professionali di gestione web che possono costare anche qualche centinaia di euro al mese.

La piú grande concessionaria di pubblicità al mondo è GOOGLE. Iscrivendovi al servizio GOOGLE AD SENSE, potete mettere pubblicità nel vostro sito. Ci sono anche le cosiddette “affiliazioni”, quella di AMAZON è la piú famosa, ma anche quella di Ebay riscuote un buon successo. Nel primo caso vi pagano a clic, nel secondo caso venite pagati a percentuale sui prodotti venduti attraverso il vostro sito.

Potete realizzare un sito di recensioni di prodotti con relativo link amazon di affiliazione. Chi acquista tramite il clic presente nel vostro sito vi da la possibilità di realizzare un guadagno. Le percentuali variano dal 3 al 10% sull’ acquisto, a seconda del tipo di merce acquistata.

Guadagno possibile: dai 50 ai 2000 euro al mese, a seconda del traffico generato dal blog e dagli argomenti trattati.

Offrire delle consulenze online

Oltre al blogging, puoi anche diventare coach o consulente per altri, soprattutto se hai alcune competenze che le persone stanno cercando. Forse sei un esperto di social media o hai grandi capacità di business online, oppure semplicemente hai un’esperienza turistica relativa alla tua città. Puoi quindi fare delle consulenze online tramite telecamera e microfono tramite una chiamata Skype o un Hangout di Google.

Una buona piattaforma per iniziare a proporti come consulente è Clarity.fm . Puoi essere pagato di minuto in minuto per le tue chiamate di consulenza. Se ti sei affermato come leader nel tuo settore, potresti anche renderti disponibile su piattaforme come LinkedIn. In questo portale crei il tuo profilo, la tua storia, raccontando quali sono le tue professionalità e le specializzazioni. Fissi il costo per minuto della consulenza, ad esempio 1 dollaro e aspetti i clienti.

Le recensioni fanno la differenza così come i temi da te trattati. Un plus è la conoscenza delle lingue perchè puoi realizzare delle consulenze anche in inglese, spagnolo, francese, offrendoti quindi ad una clientela piú vasta.

Guadagno possibile: dai 200 ai 2000 euro al mese, a seconda delle consulenze effettuate.

Creare dei corsi online e venderli

C’è una piattaforma online, molto famosa che permette di mettere in vendita un corso online da voi realizzato per essere acquistato da chi è interessato. Si chiama UDEMY, ovvero una piattaforma di insegnamento online in cui si possono trovare corsi su qualsiasi cosa per apprendere nuove competenze.

Secondo Udemy , ci sono più di 42.000 istruttori che insegnano 140.000 corsi in oltre 50 lingue. Non devi essere già un “esperto” o la massima autorità assoluta nella tua nicchia per essere bravo nel creare un corso. La maggior parte dei corsi che si trovano sono solo una re-interpretazione di altri contenuti, magari che si trovano da altre parti. Quello che serve è un microfono, una telecamera ed un software di montaggio per creare il tuo corso da vendere online.

Con più di 140.000 corsi offerti sulla piattaforma, vendere i tuoi non è facile. Inoltre, trovare argomenti che non sono ancora stati trattati da un altro istruttore può essere estremamente difficile. I prodotti di informazione online di maggior successo sono generalmente quelli che risolvono problemi comuni. Migliore è la capacità del prodotto di fornire soluzioni attuabili a questi problemi, maggiori sono le probabilità che abbia successo.

Tuttavia, questo non significa che non puoi fare un corso online di successo.

Guadagno possibile: dai 100 ai 500 euro al mese, a seconda dei corsi venduti.

Giocare a poker online

non voglio incentivare l’uso del gioco d’azzardo come fonte di guadagno, ma per dovere di cronaca devo parlare anche di questo metodo per fare soldi velocemente. Sì, si può guadagnare giocando a poker, ma devi usare una strategia specifica. Più specificamente, questo significa giocare nei giochi giusti, giocare contro le persone giuste. Per fare soldi giocando a poker devi saperlo fare. Il poker NON E’ UN GIOCO DI FORTUNA MA DI TECNICA. 

Il poker è al 100% un gioco di abilità a lungo termine. Tuttavia, c’è un grande elemento di fortuna a breve termine. I giocatori di poker professionisti mitigano l’aspetto della fortuna prendendo costantemente decisioni matematicamente superiori e quindi vincendo a lungo termine.

Ora non sto qui ad insegnarvi come giocare a poker, ma siate coscienti che se entrate in una room per giocare con i soldi veri a POKER,variante TEXAS HOLD’EM, dovete essere bravi. Altrimenti i polli siete voi e sarete spennati.

Per giocare a poker online basta iscriversi ad una delle innumerevoli poker room presenti. Ce ne sono a centinaia.

Guadagno possibile: dai 500 ai 5000 euro al mese, a seconda della vostra abilità, possono esserci dei periodi di perdita, ma a lungo andare se siete veramente abili i guadagni supereranno le perdite.

 

Se ti è piaciuto Condividi...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.