Linguaggi di Programmazione Migliori per Trovare Lavoro



Che tu sia uno studente di informatica, un ingegnere del software o semplicemente un appassionato di computer, ti troverai di fronte al dilemma comune di scegliere quale linguaggio di programmazione imparare. O meglio quale sia quello che ci offre maggiori possibilità di trovare lavoro e magari anche ben remunerato. Java, Sql, Html, Php, Python, Arduino sono tutti linguaggi molto richiesti. Un bravo programmatore, con esperienza, sà che non avrà difficoltà a trovare un impiego, ma su quale focalizzare la propria attenzione? C’è uno migliore degli altri dal punto di vista della facilità di trovare impiego?

Dopo attente ricerche su internet abbiamo stilato la classifica dei migliori.

Se la scelta del linguaggio di programmazione è guidata dal denaro, ti suggerirei di iniziare andando duu uno dei tanti siti di “trovalavoro” e capire quali sono le tendenza, quale è la domanda e dell’offerta. Se i tuoi motivi sono puramente guidati dalla passione, scegli un linguaggio che ti piace o quello per cui ti senti piú incline al suo sviluppo visto che i linguaggi non sono tutti uguali.

E poiché la maggior parte delle persone tende ad essere guidata dal guadagno quando sceglie il proprio percorso professionale suggerisco di imparare un linguaggio di programmazione basato su quelle che sono allo stato attuale le forze di mercato della domanda e dell’offerta e sugli indicatori economici.

Ci sono molte risorse per ottenere indicatori economici; per aiutarti a scegliere qualsiasi impresa o percorso di carriera, compresi i linguaggi di programmazione. Vuoi scegliere un percorso di carriera che ti dia il massimo vantaggio sul mercato.

linguaggi-programmazione-migliori

Qui sopra c’è la classifica stilata da Indeed, famoso sito per ricrca lavoro. Al primo posto troviamo Java, seguito da Javascript e C#. Poi c’è Python che ha avuto una grande esplosione e diffusione negli ultimi anni, C++, PHP, RUBY, GO, PERL e così via.

Quale linguaggio di programmazione scegliere per guadagnare

la classifica sopra riguarda la diffusione, ovvero le richieste da parte delle aziende, ma quale è il linguaggio di programmazione che fa guadagnare di piú. Stilare una classifica non è facile perchè dipende ovviamente dal proprio “skill” ovvero dalle competenze, dal fatto se siamo “junior” o “senior”, e anche dalla città dove si andrà a lavorare. Comunque quelli di CHALLENGEROCKET hanno stilato una lista che vedete qui sotto.

guadagni-programmatori

Al primo posto c’è ancora Java, che fa guadagnare (i dati sono riferiti agli Stati Uniti) circa 100mila dollari l’anno, all’ ultimo posto c’è SQL con 80.000 euro. Sono dati come detto da prendere con le molle, perchè uno bravo in una nicchia specifica può guadagnare molto di piú.

Abbiamo preso anche a riferimento l’indice TIOBE. In questo caso si fa riferimento alle tendenze. Questo indicatore calcola la popolarità dei linguaggi di programmazione in base al numero di ingegneri qualificati che ci sono in tutto il mondo, corsi e fornitori di terze parti. L’indice utilizza motori di ricerca popolari come Google, Bing, Yahoo !, Wikipedia, Amazon, YouTube e Baidu per calcolare le valutazioni, ovvero vengono monitorate le pagine web indicizzate per verificare con qali linguaggi sono state programmate. L’indice è aggiornato mensilmente e può essere usato per verificare se le tue capacità di programmazione sono ancora aggiornate o per prendere una decisione strategica su quale linguaggio di programmazione deve essere adottato quando si inizia a costruire un nuovo sistema software.

Se ti è piaciuto Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.