Trucchi per pagare meno i voli Ecco come si Fa



Le spese per i trasporti, specialmente se viaggiamo molto, assorbono sempre una buona fetta del budget familiare, il nostro scopo è sempre lo stesso, quello di pagare poco, al limite il giusto; oggi daremo un’occhiata a come risparmiare con i biglietti aerei. I trucchi per trovare un volo lastminute oppure una tratta aerea che ci faccia risparmiare.

La prima parte è dedicata ai voli effettuati da compagnie dette low cost. Da quando è scattata la deregulation dei cieli le compagnie aeree si sono date battaglia a forza di sconti sul prezzo dei biglietti; forse è l’unico settore in cui c’è una vera e propria concorrenza (escluse alcune tratte come la Roma-Milano operata quasi in maniera esclusiva da Alitalia ad esempio). Il fenomeno low cost è partito da qui, ovvero compagnie di volo, come Ryanair, Easyjet, Wizzair, Vueling, Jet Airways che propongono biglietti aerei a prezzi scontatissimi con un servizio senza fronzoli, no frill.

biglietti-aerei-low-cost

Una buona parte del profitto di queste compagnie è legato a quelli che sono definiti “servizi accessori”. La scelta del posto, l’imbarco prioritario, il bagaglio in stiva, la vendita di panini e bibite a bordo. La seduta si è talmente ristretta, è arrivata ad una larghezza di 41 cm, che molti sono contenti di pagare un sovrapprezzo per non avere il posto in mezzo, magari schiacciato a destra o sinistra. Le compagnieguadagnano anche direttamente dagli aeroporti che pagani una specie di royalty per ogni passeggero trasportato, rifacendosi poi sui servizi offerti negli aeroporti come bar, parcheggi, negozi, trasporti per la città.

POTREBBE INTERESSARTI: come arrotondare lo stipendio, i lavori che si possono fare anche da casa

E’ inutile dire che se vogliamo risparmiare sul prezzo del biglietto dobbiamo affidarci a loro, non sempre però. Senza star qui a ricordare i nomi delle compagnie low cost più affermate, le conosciamo tutti, vogliamo segnalarvi qualche trucchetto per ottenere biglietti super scontati e per far sì che il prezzo del biglietto non lieviti con costi aggiuntivi successivi:

  • prenotate con largo anticipo, specialmente all’ annuncio dell’ apertura di una nuova tratta. Abbiamo provato personalmente: nuove tratte appena annunciate da una famosa compagnia aerea a novembre, con partenza per l’estate successiva costavano davvero poco all’inizio. Sessanta euro andata e ritorno per località turistiche come Spagna e Grecia, quindi occhio agli annunci stampa.
    L’algoritmo di modulazione dei prezzi dei biglietti aerei rimane un mistero. C’è chi dice che i biglietti costino di piú durante le ore feriali lavorative, quando magari ci colleghiamo dal lavoro e meno durante la sera. Per fare un confronto dei prezzi con varie compagnie ci sono portali come SKYSKANNER.
  • Il bagaglio. Fate molta attenzione ai limiti di peso consentiti per la vostra valigia, se sgarrate pagate, la franchigia per alcune compagnie è di 15 chili per altre di 20. Ogni chilo in più che trasportate può costare oltre 15 euro, 10 chili in più fanno 150 euro!!
  • Date un’occhiata all’ aeroporto di arrivo e partenza, se siano presenti collegamenti con il centro città, quanto lo stesso sia distante, il costo per raggiungerlo:  rischiate di pagare più per arrivare in città (con un taxi, bus o treno) che per il resto.
  • Applicate quelle che prevede la legge in caso di ritardo o cancellazione di volo. Una sentenza della corte europea del 19 novembre 2009, qui potete leggere il testo, chiarisce quale debba essere il rimborso aereo per ritardo:250 euro per ritardi superiori alle 2 ore in voli inferiori a 1500 Km, 400 euro oltre le 3 ore per voli tra un range di 1500-3500 Km, 600 euro di rimborso se il volo ritarda più di 4 ore in tratte superiori a 3500 Km.

Non vi spettano soldi quindi esclusivamente se il volo è cancellato ma anche nel caso di ritardi e non c’è compagnia low cost che tenga, anche loro devono rimborsare. Il rimborso è negato in caso di circostanze eccezionali che sfuggono all’effettivo controllo della compagnia aerea e che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso, recita la sentenza Ue. Il guasto tecnico non è un caso eccezionale! Fate valere i vostri diritti, un ritardo può pagarvi la vacanza.

Hidden city ticketing

un buon trucco per risparmiare su un volo aereo è quello che si chiama “hidden city ticketing“. Funziona così: mettiamo che state cercando un volo che da Bari va a Torino, lo trovate a 100 euro. Ora provate a cercare un volo che da Bari va a Barcellona con “scalo a Torino”. Potrebbe succedere che lo troviate a meno, ad esempio 80 euro. In pratica vi fate il volo Bari-Torino e poi scendete dall’aereo e non proseguite con l’altro aereo. 

E’ incredibile ma funziona. Attenzione pero’ ai bagagli, non devono essere spediti, altrimenti ve li ritrovate nella destinazione finale. Sarebbe bene anche avvisare la compagnia aerea, una volta nello scalo di cambio, che non intendete proseguire il volo.

Il giorno migliore per acquistare biglietti aerei

ci sono varie tesi che circolano sul giorno migliore per comprare un biglietto aereo. Qualcuno dice che è il mercoledi, altri sottolineano come i prezzi siano minori la sera, quando le persone non prenotano dall’ ufficio.

Attenzione anche all’anticipo. Solitamente la regola è : “compro prima perchè risparmio“, ma non è sempre così. Dipende dal riempimento dell’aereo. C’è un momento in cui la compagnia, se non ha riempito il volo, abbasserà il prezzo a prescindere. Bisogna trovare quel momento, potrebbe essere anche 3-4 giorni prima. Come fare a trovare quel momento? Provate a fare una prenotazione di 1 persona e poi mano mano aggiungete, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 persone. Se il prezzo non aumenta significa che il volo è abbastanza vuoto e quindi i prezzi non cresceranno.

Quello che è sicuro e che è stato particolarmente testato è il variare di un prezzo di un biglietto aereo, ma anche del noleggio di un auto in base al tipo di dispositivo che usate per la navigazione. Quindi se state usando un IPHONE oppure un MAC probabilmente le tariffe saranno lievemente piu’ alte perchè siete considerati piu’ ricchi rispetto a chi ha un sistema Android oppure un PC.

Non si tratta di congettura ma di realtà, lo hanno documentato le IENE in questo servizio.

Attenzione anche ai cookie, ovvero alle tracce che lasciate. I siti di comparazione prezzo, le compagnie aeree stesse utilizzano i cookie del vostro browser per capire che siete interessati ad un volo. Avete fatto caso che nelle pubblicità vi ripropongono quel volo? Loro lo sanno, sanno che siete interessati, per cui il consiglio è QUELLO DI NAVIGARE IN INCOGNITO. Utilizzate un browser come OPERA che vi permette la navigazione anonima oppure con CHROME ANDATE In alto a destra, fai clic su Altro, “Nuova finestra di navigazione in incognito”.

Gli errori delle compagnie aeree

Le compagnie aeree a volte commettono errori quando pubblicano le loro tariffe Ciò può accadere per vari motivi: contrattempi di conversione valutaria, problemi tecnici o errori umani. Ci sono dei siti come Airdare Watchdog e Secret Flying che risultano essere molto utili per trovare errori nei prezzi di vendita in quanto conglomerano le tariffe dei biglietti tagliati in un unico punto. Un altro ottimo approccio è quello di cercare voli per un intero mese usando Skyscanner ciò ti consentirà di individuare facilmente una tariffa notevolmente ridotta rispetto a ciò che viene visualizzato in quel periodo.

Se ti è piaciuto Condividi...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

4 Risposte

  1. Antonio Licata ha detto:

    un grandissimo articolo..ho provato con un IPHONE ed il prezzo è di 10 euro maggiore rispetto ad un cellulare Android di un mio amico collegato nello stesso istante, CONDIVIDO SUBITO, Tutti devono sapere!

  1. 26 Settembre 2010

    […] Come risparmiare con i biglietti aerei […]

  2. 10 Agosto 2015

    […] che deve fare un Roma-Londra e ritarda di 3 ore, possiamo avere diritto a 250 euro di rimborso. Risparmiare con i biglietti aerei si può e magari lo abbiamo pagato appena 50 euro, abbiamo lo stesso diritto ad un rimborso e […]

  3. 5 Maggio 2019

    […] LEGGI ANCHE: I trucchi per risparmiare sui biglietti aerei […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.