Risparmiare con gli incentivi per elettrodomestici, moto, internet

incentivi2010Anche quest’anno il governo si è “dato da fare” elargendo 300 milioni di euro per gli incentivi all’ acquisto di alcuni beni. Le categorie interessate sono quelle degli elettrodomestici, cucine componibili, nautica, moto e scooter, gru per l’edilizia, case ecologiche, rimorchi, efficienza industriale. L’Adiconsum in ogni caso mette in guardia da quello che viene definito il “riprezzamento” ovvero un bene che il commerciante aumenta e poi sconta con l’incentivo, noi in questo modo non risparmiano nulla, un po’ quello che avviene con i saldi. In ogni caso è stato istituito un numero verde incentivi: 800 123450. Gli incentivi termineranno quando si esaurirà il fondo messo a disposizione per ogni categoria, quindi informiamoci dal negoziante se è disponibile l’incentivo prima di procedere con l’ordine:
-incentivi elettrodomestici: sconto del 20% per acquisto di
• lavastoviglie non inferiori alla classe A/A/A fino a 130 euro
• forni elettrici non inferiori alla classe A fino a 80 euro
• piani cottura con dispositivo FSD fino a 80 euro
• cucine libere con dispositivo FSD e forno elettrico non inferiore alla classe A fino a 100 euro
• cappe climatizzate fino a 500 euro
• pompe di calore con COP ≥ 2.5 fino a 400 euro
-incentivi moto, motorini, scooter fino a 400cc di cilindrata euro3 minore di 70kw rottamando un euro0 o 1 sconto del 10%, sconto del 20% per moto o motorini elettrici o ibridi senza necessità di rottamazione.
-banda larga: sconto di 50 euro per apertura di una linea adsl, anche chiavette internet, se chi apre ha tra i 18 e i 30 anni, il provvedimento dovrebbe valere anche per i genitori intestatari di bolletta con il figlio residente nella stessa casa.

Se ti è piaciuto Condividi...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Una risposta

  1. Yurena ha detto:

    Io non guadagno 500 euro al mese, ma ben 756! Nonostante tutto, ho enormi difficoltà a far quadrare il bilancio anche se non sono una persona che scialacqua molto, anzi, visti i tempi, proprio per nulla. Grazie ad internet, la vita è meno dura: molti acquisti sono notevolmente più economici in rete che nei negozi reali ed anche a parità di prezzo, almeno risparmio benzina e tempo (che non sono poco).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.